Postepay

La carta prepagata Postepay è stata lanciata sul mercato nel 2003, a seguito della sempre maggiore offerta di prodotti e servizi disponibili sul web. Per far fronte all’enorme mole di transazioni digitali su scala internazionale, Poste Italiane ha deciso di contraddistinguersi offrendo un prodotto innovativo: una carta ricaricabile semplice e del tutto sicura. L’enorme successo delle prime PostePay era in gran parte dovuto al limite dei fondi disponibili: diversamente dalle carte di credito, in caso di operazioni di natura fraudolenta da parte di esercenti online, il possessore di una prepagata PostePay non avrebbe rischiato altro che l’importo caricato.

Inizialmente, il gruppo riuscì a trarre beneficio dalla collaborazione con PayPal, sistema di trasferimento di denaro elettronico a cui “mancava” un dispositivo su cui gli utenti potessero far confluire il denaro o da cui inviare le somme per le operazioni effettuate tramite il sistema. A seguito del lancio della prima carta prepagata del gruppo californiano, tuttavia, PostePay dovette cedere una grossa fetta dell’affezionato mercato italiano al colosso internazionale. L’azienda decise quindi di trasformare la classica carta prepagata in un’offerta più complessa, il cui fiore all’occhiello è la nuova PostePay Evolution, una carta dotata di IBAN e BIC/SWIFT che simula quasi del tutto il funzionamento di un conto corrente e con cui è possibile inviare ma anche ricevere denaro.

Offerta

Degna di nota è la vasta gamma di sconti, promozioni e servizi a disposizione degli utenti, inclusa la possibilità di acquistare e far recapitare carte regalo a una persona cara, pagare il pedaggio autostradale con moneta elettronica o addirittura richiedere un mini prestito. PostePay non ha nulla da invidiare ai grandi marchi internazionali e si impegna costantemente per offrire agli utenti italiani un servizio all’avanguardia. Una novità appena lanciata sul mercato è la nuova app di PostePay Evolution, che semplifica ulteriormente il trasferimento di denaro: essa permette di inviare e ricevere i fondi in tempo reale, tramite un semplice clic, interagendo con i contatti presenti nella propria rubrica telefonica. Per richiedere la PostePay è sufficiente rivolgersi allo sportello di un qualsiasi ufficio postale presentando un documento d’identità e il codice fiscale. Il costo di attivazione è pari a 5 €. Per la versione Evolution il costo è nullo fino a dicembre 2016 e il canone annuo è pari a 10 €.

Costi e Limiti

Nota dolente delle ricariche è la commissione: si è soggetti al costo di 1 € per le ricariche effettuate allo sportello e 2 € per quelle effettuate presso i punti Sisal, fornitore convenzionato con Poste Italiane. È inoltre possibile trasferire denaro dal conto PayPal e il costo di gestione è pari a 1 €.

Trattandosi di una carta prepagata, viene applicato un tetto massimo di ricarica: i fondi presenti sulla carta non possono superare i 30.000€, mentre il limite massimo di spesa è fissato a 3.500€ giornalieri e 10.000€ mensili.

Ricordiamo che tutte le informazioni qui fornite hanno una funzione illustrativa e sono soggette a modifica, per cui è bene verificare le condizioni d’uso sul sito ufficiale dell’azienda.

100% fino a 200€

Paddy Power è uno dei principali bookmaker irlandesi, con centinaia di punti vendita sparsi sul territorio del Regno unito. Certamente degna di nota è la sua celebre politica dei “Justice Payouts”, incentrata sulla volontà di pagare tutte le puntate dei clienti in situazioni in cui il risultato di un evento sportivo sia stato palesemente influenzato da gravi errori arbitrali, come successo nel caso dell'incontro tra Irlanda e Galles al 6 Nazioni. Paddy Power ha inoltre il merito di essere stata tra le prime società a credere nel mercato mobile, lanciando la sua applicazione per iOS nel lontano 2010. Ha inoltre dichiarato l'intenzione di offrire un servizio di streaming degli eventi sportivi sui dispositivi mobili italiani.

L'offerta di Paddy Power non si limita ai classici giochi da casinò, ma si estende alla possibilità di scommettere su un enorme numero di eventi sportivi, pre-partita e live. Ottima la pagina del poker, mentre il casinò vero e proprio offre un elevato numero di giochi, tra cui Baccarat, Sette e Mezzo, Blackjack, Roulette, giochi Arcade, Videopoker e Slot.

Paddy Power offre alcuni dei metodi di pagamento più comuni, tra i quali Postepay, carta di debito/credito, Paypal, NETELLER, Moneybookers, Skrill e bonifico bancario. Tali disposizioni possono essere soggette a cambiamento, per cui è bene verificare le condizioni di deposito e prelievo prima di registrarsi al casinò.

Recensioni

© AAMS Italian Casinos

Puoi giocare solo se sei maggiorenne il gioco può causare dipendenza